lunedì 4 ottobre 2010

MI DEVASTO IL CERVELLO MA...NON TROVO UNA SOLUZIONE!

Finito di cenare tutti i piatti, tegami, bicchieri e posate finiscono nel lavello dove verranno approssimativamente "passati" sotto l'acqua corrente ed ordinatamente incatrati nel cestello della lavastoviglie.



In casa siamo solo in due ma cuciniamo, spesso, per 30 quindi ogni due giorni, circa, la lavastoviglie è in funzione e....





CLASSICO!





dopo un tot di lavaggi la "dolce" spia lampeggiante grida vendetta:





ASSENZA DI SALE


ASSENZA DI SALE


ASSENZA DI SALE





ho capitoooooooooo!!!


Logicamente accade sempre quando la lavastoviglie è stracarica e già questo è il primo intoppo...accartocciarsi all'interno della stessa per aprire il tappo del sale senza toccare troppo piatti,tegami e qualunque altra cosa sporga dal cestelli inferiore è un esercizio per me moooolto complicato! poi una volta scastrato il tappo ecco che inizia il mio calvario :-(


Premessa
Per spendere meno non acquisto il sale specifico per lavastoviglie ma compro direttamente del sale grosso da cucina in sacchi da 10 kg....

Quindi ho provato con "mille" stratagemmi :

- utilizzare il mestolo piccolo ...non è sufficentemente piccolo per non fare trabordare del sale ai lati del buco;

- ho provato ad utilizzare un imbuto ma aveva il buco troppo stretto e il sale si bloccava a meta otturandolo;

- ho provato a fare io un imbuto, con del cartone...il carone ha ceduto ed il sale si è rovesciato tutto all'interno della lavastoviglie tranne che dentro all'apposito buco;

- ho provato con un cucchiaio grande da portata...troppo grande rispetto al buco;

- l'ultima mia prova è stata con il classico cucchiaio da cucina...

PERFETTO!

ma ho impiegato mezzo pomeriggio per riempire, con la giusta quantità, il vano predisposto, oltre ad essermi fratturara la schiena per aver mantenuto troppo a lungo una posizione da contorsionista!!!



è ufficiale:

IO ODIO RIFORNIRE IL SALE NELLA LAVASTOVIGLIE...non potevano inventare un buco come quello del brillantante?! Si trova sullo sportello di apertura ed in un secondo si apre si riempie e si richiude!!! grgrgrgrgr

6 commenti:

Dori ha detto...

è vero la posizione non è delle migliori, ma la mia lavastoviglie ha in dotazione un imbuto particolare che si incastra nel buco dove va il sale. La tua no? prova a crearne uno tu con una bottiglia di plastica. Tagli una bottiglia almeno 10 cm sopra il tappo, togli il tappo e l'imbuto è pronto. L'ideale è una bottiglia del te che ha il collo più largo di quelle classiche. Spero di esserti stata utile, cmq io sostengo che chi disegna gli elettrodomestici è sicuramente uomo: NON LI USA!
baci Dori

MAFALDA ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
MAFALDA ha detto...

@Dori GRANDEEEEEEEEE!!! Perchè non ci ho pensato io?!
Sei una grande Dori, grazie proverò sicuramente con una bottiglia del thè!!! :-D
em! NO! la mia lavastoviglie ha mille acessori INUTILI ma l'imbuto speciale per il rifornimento del sale non c'è :-/ e quindi la tua teoria è sicuramente vera: il progettista è UOMO ;-)

ValeTata ha detto...

Anche la lavastoviglie a casa di Rob ha un imbuto particolare per il sale... cmq mi sono ammazzata dalle risate come al solito :P

apaolal ha detto...

ehehehe... anche io ho imbuto apposta, arrivato con la lavastoviglie eheheheheh

Dori ha detto...

ciao, se ti va da me c'è un giochino per te.
baci Dori

*.* CLICCA SULLA TUA REGIONE E PROVINCIA E SAPRAI COME VESTIRTI,A CIPOLLA NON SI SBAGLIA MAI:-)