mercoledì 15 settembre 2010

VACANZE...meglio tardi che mai!!!

Siamo arrivati a Matera con mille dubbi, cosa faremo per tre notti in una città così piccola? se non ci fanno pagare penali andiamo via una notte prima! speriamo che il B&B sia veramente dentro ad un sasso come appariva nel sito web! etc etc etc
Arriviamo e praticamente il B&B era IN PIAZZA, nella parte storica della città, perfettamente ristrutturato, arredato con gusto moderno ( il frigorifero era lo stesso che ho pure io a casa...anche dello stesso colore rosso!!!) e i propretari gentilissimi e disponibilissimi...restava il dubbio "cosa facciamo per tre giorni?"
(B&B il Sassolino è sulla vs dx nella foto)

La scelta di stare tre giorni a Matera prima di trasferici al mare è venuta per caso, un anno tornando a casa dal Salento ci siamo fermati un paio d'ore e c'era piaciuta così quest'anno ci siamo detti che invece di passarci nuovamente al rientro, potevamo fare una prima tappa di "decompressione"..ma tre giorni...forse avevamo esagerato un pò!
Eravamo stanchissimi, adrenalinici e con una grandissima voglia di riposare ma, non sò se capita solo a noi, quando si è abituati a correre dalla mattina alla sera con tutte le ore incastrate, programmate, incasellate...trovarsi da un giorno all'altro così a non dovere fare altro che riposarse...NON CI SI RIESCE!
Regolarmente i primi tre giorni al mare li passiamo a discutere sul fatto che non ci corre dietro nessuno e che se anche non si riesce a fare la spesa al mattino, la si può fare al pomeriggio oppure, grande fortuna, anche alla sera perchè i supermercati,chiochi di frutta e verdura,pescherie,macellerie e fornai restano aperti fino a tarda sera!!!
Quest'anno li abbiamo passati serenamente ad organizzare le gite giornaliere in Matera
Sveglia...inesistente
Colazione in relax poi si parte per il giro in giro nei sassi...visita di una casa storica, visita di chiese rupestri, riposino prima di cena poi nuovamente in giro in giro per questa magnifica cittadina con vedute spettacolari!











Terzo giorno...arrivato in un attimo e finalmente ci sentiamo in vacanza, finalmente riusciamo a non pensare all'orologio, con il senno di poi tre giorni ci volevano TUTTI per rilassarci e per vivere veramente la magia della città!
Tappa sucessiva 6 giorni in campeggio a pochi km dalla nostra spiaggia preferita...come lo chiamiamo noi il NOSTRO POSTO!Pure qui non sapevamo cosa aspettarci...in 4 anni che scendiamo in zona non l'avevamo mai sentito nominare, dal sito sembra ben organizzato e ben ristrutturato ma con le "sorprese" che si sentono spesso di "bufale" e villaggi fantasma ...il dubbio era giustificato! Arriviamo a destinazione e già dall'ingresso tutti i dubbi sono svaniti...esattamente come piace a noi! Ben tenuto, non troppo affollato (mezzo vuoto hihihihi) i servizi igenici ben ristrutturati...anni '70 e ben tenuti.
(campeggio mezzo vuoto) (ingresso villaggio/campeggio)
La temperatura ideale...caldo, caldo, caldo, Africanoooooooo MA secco e con una leggera brezzolina che rendeva il tutto PERFETTO! Il "NOSTRO POSTO" l'abbiamo ritrovato bellissimo e accoglientissimo come ogni anno, mare cristallino, dune calde e selvagge, indigeni del luogo sempre super organizzati hihihihi!

Trascorsi i 6 giorni di campeggio ci siamo nuovamente trasferiti, questa volta in una villetta a 2 km dal "nostro posto" ubicata sul mare...ad un passo della duna, a due passi dalla spiaggia e 5 passi dal mare!















La villetta è su due piani:


- piano terra, giardinetto dei puffi piastrellato, ingresso con tavola e dispensa, un bagno completo, cucinino e spazio esterno sul resto, sempre in scala puffolandia, per stendere i panni ;

- primo piano, camera matrimoniale con micro terrazzino vista mare, camera con 2 letti a castello incastrati in modo assurdo e un altro bagno completo

La prima cosa che ci ha sconvolto è stata, l'assenza del posto auto privato in una strada strettissima super frequentata da chi si reca in spiaggia... quest'ultima super affollata, nulla a che vedere con il "nostro posto"
e già le palline iniziano a girarci! entriamo in casa, carinissima, ben tenuta, arredata più da baita montana che da mare ma il tutto funzionale...facciamo un giro e seconda cosa sconvolgente...il frigorifero è minuscolo e già le palline invece che fermarsi hanno aumentato i giri!!
Siamo decisamente delusi ma non ci facciamo prendere dal nervoso e blocchiamo le palline pensando che comunque siamo in una posizione magnifica e che comunque tutti questi particolari sono piccolezze. Sistemiamo i bagagli alla meglio e usciamo per goderci il sole, il mare e il bel giorno.
Rientriamo la sera e per fare prima decidiamo di fare la doccia, io al piano terra e mio marito al primo piano ,la libidine di avere due bagni non l'avevo mai provata!
E devo ancora provarla...la doccia del piano terra non scaricava bene così si è allagato :-( ma le palline di mio marito sono esplose appena è salito al piano superiore e ha avuto l'impressione di entrare in un forno.
Al piano terra si crea una magnifica corrente aprendo la porta finestra d'ingresso e quella del cucinotto, quindi mio marito pensa subito di aprire la porta finestra della camera matrimoniale e quella della camerina...
SORPRESA!
La prima non si apre completamente perchè mezza bloccata dal letto che è bloccato tra due mensole appese al muro che dovrebbero fungere da comodini, peccato che sono montate in pendenza verso il pavimento....mentre nella camerina la finestra si apre solo a vasistas Come cavolo faremo a dormirci?
AAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAccidentiiiiiiiiiii!!!
Stavamo 1000 volte meglio in campeggioooooooooooooooooooo!!!
Calmiamoci, ceniamo poi andiamo a farci un giro e riflettiamo se restare o fuggire...decidiamo di provare per una notte e vedere come gira l'aria in sta casetta dei puffi!
Conclusione:
La stanza era calduccia ma la brezzolina marina del mattino, la vista mare, le dune vicine, la spiaggia ad un passo (il giorno dopo il nostro arrivo la spiaggia si era decisamente svuotata!).......ci ha fatto accettare il tutto e ci siamo goduti serenamente anche gli ultimi 7 giorni di vacanza :-)))














Quella casa lì non la consiglierei a nessuno se la proprietaria non decide di posizionare un bel condizionatore nelle camere da letto!
Sono 10 anni che sono assieme a mio marito e per ben 5 anni siamo scesi in Puglia e ogni anno rientriamo dalle vacanze super soddisfatti per il territorrio ma dentro di noi è cresciuto sempre più un Amore/Odio... comunque il prossimo anno si cambia, Sardegna?, Corsica? Grecia?....la mia casellina degli IMPREVISTI cosa mi riserverà di sorpresa?!

4 commenti:

MAFALDA ha detto...

le foto le ho fatte tutte io...mi stupisco di me stessa ^_^

ValeTata ha detto...

Le foto sono bellissime. I tuoi post sempre ironici ;) bacissimi, Vale

Dori ha detto...

bellissime le foto e divertente il tuo racconto ma una domanda mi sorge spontanea: perchè avete lasciato il vostro posto e il campeggio? ;-) buon we Dori

MAFALDA ha detto...

@ValeTata non sai quanto sono felice di avere ritrovato il mio senso ironico ;-D

@Dori il campeggio l'abbiamo lasciato perchè avevamo prenotato la casa da tempo per provare l'emozione di dormire ad un passo dal mare...il nostro posto non l'abbiamo abbandonato perchè nella spiaggia davanti a casa ci stavamo solo al mattino e la sera dopo cena a sorseggiare un digestivo spaparanzati sulla spiaggia mentredall' una alle 20 ..."stessa spiaggia stesso mare" stavamo al nostro posto hihihihi

*.* CLICCA SULLA TUA REGIONE E PROVINCIA E SAPRAI COME VESTIRTI,A CIPOLLA NON SI SBAGLIA MAI:-)