mercoledì 15 ottobre 2008

IL SERENO DOPO LA TEMPESTA


Il peggio non è passato, siamo semplicemente in stand-by e visto che non sarà una situazione breve sono riuscita a farmi forza e riequilibrare il mio stato emozionale.

Per non uscirci di testa e distogliere il pensiero fisso dalla mia situazione famigliare ho colto con grande entusiasmo l'idea che qualche mese fà una cara Amica mi ha suggerito:

"Scrivi, mi piace come racconti le cose perchè non provi a scrivere un racconto!"

Una mattina passeggiavo con mia sorella e mentre ci confrontavamo sul come ci rapportiamo ai nostri rispettivi mariti, mi è venuta l'ispirazione.
Il 16 di questo mese è il suo compleanno e così ho deciso di provarci. Il tempo era pochissimo, sono riuscita in 5 giorni, grazie al fatto che ogni sera prima di dormire invece che leggere ho cominciato a scrivere, a realizzare il mio primo racconto. Ieri l'ho portato a rilegare e domani lo regalerò a mia sorella. E' stato divertentissimo, la storia ha come protagonista proprio lei ed io sono una comparsa, non è del tutto inventata ma ho cercato di unire certi pensieri reali in un'evento mai accaduto.

Così facendo sono riuscita a distogliere pienamente ogni pensiero distruttivo nei confronti...di chi oramai è chiaro, io non riesco a sopportare, mio cognato! hi!hi!hi!
Poveretto un pò mi fà anche pena, ma non mi soffermo troppo a riflettere ciò che ho appena dicharato altrimenti ricomincio ad insultarlo e mi ricredo !


Comunque tornando a me, vivo giorno per giorno, cerco di dare il meglio e cerco di ritrovare uno spazietto quotidiano solo per i miei interessi !

Non ho molto da raccontare le mie giornate sono scandite dalla corsa contro il tempo:
mi alzo al mattino e corro al lavoro,
dopo 8 ore corro a casa,
raggiungo mio marito al lavoro e sbrigo ogni giorno due o tre commissioni correndo perchè non chiudano le attività dove devo recarmi,
alle 19.30 corro a casa riscaldo la cena da consumare super veloce,
ore 20.30 corro in ospedale da mia cognata,
ore 22 rientro finalmente con tranquillità a casa per preparare qualche pietanza per il mio pranzo in ufficio e la cena del giorno dopo,
ore 23.30/24 circa svengo nel letto!
questo 6 giorni su 7 la domenica tracollo nel letto per mezza giornata poi una piccola passeggiata nel pomeriggio, sera in ospedale e si ricominciano le danze della settimana....ma và bene così, potrebbe andare molto peggio, quindi mi ripeto constatentemente che è và benissimo!!!
Potrei raccontarvi delle mille stramberie che incontro per strada venendo in ufficio, ma non sarei originale, chi è che non ha mai vissuto l'esperienza di dover attraversare un cantiere stradale con lo stradino che regola il traffico ,un pò burlone e ti fà segno di passare a fianco di un camion di catrame e poi correre oltre il camion e urlarti a scuarcia gola "bù bù settete"!?!

oppure

di prima mattina attraversare un incrocio pazzesco super congestionato composto da 4 spartitraffico, due rotonde consecutive distanziate 100 metri l'una dall'altra ...il tutto provvisorio, quindi con i segnali a terra di tutti i colori quelli verticali che sembrano cruciverba e
vedere una vecchiettina che attraversa il diametro delll'incrocio costeggiando il jersey centrale e non quello laterale effettuando la circonferenza dell'incrocio dove ci sarebbe pure il marciapiede?

ok! spero presto di potervi raccontare qualcosa di più originale e divertente....sono certa che la sfiga "fantozziana" non mi ha abbandonato quindi a presto e grazie che passate a leggermi e commentate! :-)

6 commenti:

Country Lou ha detto...

Il nostro volo per Londra parte alle 17, pensi di poterti liberare per quell' ora? Saremo di ritorno....vabbè..poi vediamo se torniamo oppure no !! ah ah
Un abbraccio.

apaolal ha detto...

sai che penso.??? che quando, tra un mesetto, quando tutto sara' a posto (e ci voglio credere)rileggerai questo post dirai:- ma come facevo a fare tutto???-
e' la forza dell'amore ..
purtroppo tuo cognato non sa cos'e'..
e scusami se mi permetto,quella messa peggio e' tua cognata, con accanto un mezzo uomo cosi!!!!
baci
annapaola

giulia ha detto...

ciao maffy! ho fatto un giro nei post precedenti per riprendere le fila della tua vita... Mi spiace tantissimo che stiate vivendo un momento così brutto... e spero che tutto si risolva nel migliore dei modi ed il prima possibile!
Per me il periodo nero è stata la primavera del 2001, facevamo la spola tra l'ospedalino meyer dov'era ricoverata la mia nipotina nata prematura a 7 mesi di solo 980 g e l'ospedale di prato dov'era ricoverata mia suocera per una paratomia dovuta ad un tumore all'utero... E' stato un periodo difficile e capisco in pieno la tua corsa contro il tempo per fare tutto... Spero davvero tanto che tua cognata si rimetta il prima possibile e che possa abbracciare e coccolare la sua bimba, mia sorella per i primi dieci giorni non è potuta andare da sua figlia e so quanto è doloroso per una mamma...
Un abbraccio grande grande (immmensoooooo!!!!)
giulia *__________*

ValeTata ha detto...

Corri e non lasciare spazio ai brutti pensieri :*
Poi voglio sapere tutto sul tuo racconto e cosa ha pensato tua sorella :)
Un abbraccio

Lisa ha detto...

Maffy!!!
allora questo famoso best-seller, di cui qualche tempo fa ti avevo chiesto una copia con dedica?
:)

brava! scrivere è una cosa ottima!
con l'augurio personalissimo che tutto possa procedere per il meglio!

Un abbraccio forte!
Lisa

MAFALDA ha detto...

@country lou Ok! ci sarò ma parte alle 17 di quale giornoooooooo ah!ah!ah!

@apaolal Credo proprio che sarà così e non c'è dubbio che la messa peggio sia mia cognata ma se permetti tu ogni tanto cerco di non pensarci e preferisco piangermi un pò addosso... ho le mie debolezze ;-)

@giulia grazie per la condivisione, e torna quando vuoi a trovarmi appena posso passerò da te ! *_*

@valetata corro corro certo che corro sono emozionazissimaaaaa ;-)

@Lisa hi!hi!hi! per ora ho seguito il consiglio di Country Lou nel scrivere un racconto ... ma se piacerà credo proprio che farò la raccolta dei miei viaggi fantozziani come mi ha consigliato tu ah!ah!ah! e la prima copia autografata sarà sicuramente la tuaaaaaaaa ah!ah!ah! grazie grazie grazie ;-))

*.* CLICCA SULLA TUA REGIONE E PROVINCIA E SAPRAI COME VESTIRTI,A CIPOLLA NON SI SBAGLIA MAI:-)