martedì 24 marzo 2009

CHE GITA TRISTE...MILANO!

Milano per molti città stupenda,affascinante per me città che mi lega ad eventi tristi,anzi non proprio tristi ma amari....ma non da bere!

Un paio di volte ci sono stata di passaggio e la prima rientravo da uno dei miei viaggi burrascosi, avevo perso un treno in Francia e mi ero ritrovata sola, con la mia amica persa non so bene se in Francia o in Italia, ad aspettare una coincidenza che mi facesse arrivare in tempo utile per essere al lavoro in orario. Non vidi nulla di Milano se non la gigantesca stazione, che è decisamente imponente, e mi ripromisi di tornare assolutamente a visitarla perchè anche solo il duomo ne sarebbe valsa la pena.

Comuque come primo passaggio ero tristissima ed amareggiata NON VOLEVO ESSERE Lì!

Seconda volta ospite di un caro amico per una notte, sempre assieme ad una amica, prima di partire per un altro viaggio.

Ricordo che ci fece visitare la piazza centrale dove vidi il duomo e la galleria adiacente...era notte, molto suggestiva l'atmosfera ma io ero moralmente devastata il mio stato psicologico non era proprio dei migliori e partivo appositamente per fare un po' di ordine nella mia vita sentimentale e familiare. Per quanto rimasi affascinata ed a bocca aperta nel vedere la maestosità e la bellezza delle guglie del Duomo ….per quanto NON VOLEVO ESSERE Lì, NON VEDEVO L'ORA DI PRENDERE IL MIO AEREO E FUGGIRE VIA!
Anche questa volta mi ripromisi che sarei tornata, più serena e solo esclusivamente per VISITARE MILANO.

Come si dice?
“Non c'è due senza tre!”
ESATTO

Dove sono stata a “tirare” le somme per vedere, costatare, appurare se avevo fatto la scelta giusta riguardo la mia operazione? Se ero riuscita a salvare il salvabile e continuare a sperare?


MILANO




Purtroppo non fa per me....io e Milano non abbiamo assolutamente una buona intesa!

La visita è andata bene perchè il medico è stato molto chiaro,umano e scrupoloso...
MALE perchè mi ha confermato che ho fatto la scelta sbagliata perchè ho un'infezione batterica cronica ed ora avendo conservato le tube sono esposta al rischio che mi si ricrei un'analoga peritonite MA non solo!
Le mie tube, avendo subito uno “strapazzamento” come hanno avuto, sono probabilmente molto molto danneggiate e quindi SE (sottolineato che è un se molto improbabile e quasi impossibile) SE mai dovessi avere un ritardo devo IMMEDIATAMENTE effettuare un test di gravidanza e SE risultasse positivo sempre IMMEDIATAMENTE E CON MOLTA URGENZA effettuare un'ecografia perchè quasi sicuramente risulterà extra uterina.
WOW! CHE BOTTA!
Non solo, con il senno di poi, ho fatto la scelta super sbagliata........ se prima quando mi hanno operato non ho rischiato la vita ora se rimanessi incinta la rischierei di brutto!!!
Fine visita ore 12.00 …. i miei occhi già gonfissimi di lacrime ….ho voluto comunque visitare questa città che mi porta sempre tanta tristezza nel cuore senza averla mai visitata un pochettino!

Che tristezza è stata dura ma ho visto bene il pirellone, il duomo dentro e fuori, la galleria adiacente, via monte napoleone, il parco zeffirelli.....

Appena arrivati in pieno centro, scattate le foto per testimoniare che finalmente ho visitato decentemente questa città con il morale sotto le scarpe, una pseudo ricomposizione di un viso solcato da mille crisi di pianto nel tragitto ambulatoriopiazzaduomo decidiamo di fermarci a mangiare seduti in un localino tipico.
Ordiniamo,ci rechiamo alternati alla toilette,servizio velocissimo, mangiamo e a metà pietanza tra una mezza parola e l'altra (non avevamo molta voglia di chiaccherare in più io rischiavo di ricomiciare dal nulla a piangere) ci chiediamo come si chiama il win drink bar nel quale stavamo pranzando che era carino carino e.....................

ironia della sorte ...BASTARDELLA, il nome del locale qual'è?

Papà F........ come il nome di mio marito :-(
Siamo scoppiati in una risata misto isterica amara ! Finito di pranzare piano piano tristi tristi amari amari ci siamo incamminati verso la stazione dove con immensa gioia siamo saliti sul nostro treno e tornati a casa dove abbiamo cenato e sviscerato l'argomento.

Dopo cena ci siamo scambiati un forte abbraccio e mooolte coccole e addormentati serenamente dicendoci che:

"Quello che potevamo fare l'abbiamo fatto, ora cerchiamo di curare e STERMINARE questo bastardo di batterio poi tutto il resto non conta l'importante è che noi restiamo sempre e comunque una famiglia unita...non tutte le ciambelle vengono con il buco ma sono ugualmente e sempre buone, no?!"

8 commenti:

Dori ha detto...

che dirvi? vi abbraccio e comunque sono sempre dalla vostra parte. la cosa bella di tutta questa faccenda è che vi volete un mondo di bene e si capisce subito.
Bacioni Dori

angelabe ha detto...

Dalle tue parole si capisce quello che stai vivendo, ma anche che sei una persona forte e vedrai che se tieni duro questo brutto periodo passa. Appoggiati al tuo compagno e vedrai come spesso i problemi rinsaldino ancora di più i rapporti e ne uscirete ancora più innamorati e legati. Un abbraccio.

Bubi ha detto...

Nessuno capirà quello che ti scrivo, ma spero che tu ci riesca.... lo sai che ti invidio vero?!?

MAFALDA ha detto...

@Dori Grazie ! speriamo che duri hi!hi!hi!...vedi già ricomincio ad ironizzare ;-)

@Angelabe si!si!si! sono proprio forte...dolente o volente lo sono dovuta diventare ma capisco e approvo il tuo commento e ricambio l'abbraccio con gioia :-)

@Bubi si! lo sò ma sò anche che ...ti passerà un giorno questa tua "invidia" buona (per quanto gli altri non possano capire il perchè dico che è buona...io sò che lo è!) ti passerà e ....il cielo è sempre più blu lalalalala ;-) forza bubi li schiacciamo tuttiiii!!! un baciotto

Nella ha detto...

un bacione Maffy

ValeTata ha detto...

tesora, le cooooccoooole fanno sempre bene :*

Laura ha detto...

Io userei un metodo anticoncezionale nel frattempo, mentre aspettate che le tube strapazzate si rigenerino, ma soprattutto mentre segui la terapia antibiotica onde evitare di bombardare di medicine una povera creatura non ancora nata. Quando starai meglio riproverei a "darci dentro" lasciando fare alla natura.

streghetta ha detto...

Cara Mafaldina, Milano sicuramente è stata amica inconsapevole della tue pene, ma più di una volta hai mostrato di essere una persona forte, detto da un estranea ti suonerà male,però cerca di affrontare tutto con il solito coraggio.Un abbraccio virtuale, ma ti assicuro, assolutamnete sincero. Cinzia

*.* CLICCA SULLA TUA REGIONE E PROVINCIA E SAPRAI COME VESTIRTI,A CIPOLLA NON SI SBAGLIA MAI:-)