lunedì 6 aprile 2009

CONFUSIONE INTERIORE!!!

Ieri, giornata impegnativa, giornata di grande festa nel quartiere dove ha l'attività mio marito.
Per la nostra (mio marito ed io) situazione psicologica è stata una giornata-pugnalata-al-cuore ma siamo riusciti a superarla alla grande....
Pugnalata-al-cuore perchè?
Perchè ieri c'è stata una grande festa di carnevale con tanto di carri,coriandoli,musica e una miriade di famigliecon bambini piccoli mascherati e non ...vedere tutti assieme quei "topolotti" travestiti da ape,cagnolotti,tele tubbis,fate,fatine e super eroi ecc ecc
WOW! È stato proprio un tonfo al cuore !
Comunque passato il primo imbarazzo d'impatto, la ragione ha avuto la meglio ed eccoci nuovamente noi pienamente coinvolti nella festa.... chiacchera con un'amico, chiacchera con un conoscente ed io mi sono veramente divertita a criticare e deridere i carri e chi passava assieme ad una mia nipote ...che ringrazio veramente tanto di essere passata a trovarmi ed essere rimasta con me quasi tutto il pomeriggio, nonostante ci fossero delle sue amiche in giro in giro...(15 anni e ad agosto 16! è stata veramente dolcissima!!!)

La festa termina prima del previsto e così ,fatte le pulizie di dovere (c'erano coriandoli ovunque) riusciamo a fare un giretto per le campagne e goderci un tramonto fantastico!

Prima di rientrare a casa per cena ci fermiamo dai miei suoceri per salutare il "nuovo venuto" un bellissimo gattino che ne approfitto con questo post di proporre come STRAORDINARIO ED ORIGINALE regalo da inserire in un uovo di Pasqua hi!hi!hi!






DIVENTERà SICURAMENTE STUPENDO COME LA SUA MAMMA
CHI MI AIUTA A TROVARGLI UNA CASA???





ORE 21.00
ceniamo velocemente con affettati e formaggi poi mio marito si rilassa comodo comodo sul divano a leggere giornali vari con la tv accesa mentre io decido di ritirarmi nello studio con il mio magnifico nuovo mini notebook a scaricare dalla digitale e riordinare delle foto :-)

ORE 22.20 circa

PANICOOOOOOOOOOOOOOO!!!
UN BOATO AGGHIACCIANTE, TREMA TUTTOOOOOOOOOOOOOO

Mio marito mi URLA di fuggire dallo studio!
Io in un nano secondo reagisco, instintivamente, nell'afferrare la borsa porta pc e, scollegando tutto in malo modo, butto dentro:
macchina fotografica;
mini notebook con filo di alimentazione;
chiavi del mio ufficio (che sò essere costruito con materiale antiscismico);
filo del carica cellulare mio e di mio marito
il mio libro di preghiere per stare serena!!!
mi sono catapultata verso l'uscita afferrando giubbotto grosso e borsa (dove dentro sapevo esserci ancora il mio cellulare e mi sono ritrovata in strada
SOLA @_@
Mio marito mi aveva preceduto di pochi secondi ma si è catapultato dai suoi genitori che abitano nella casa accanto alla nostra!
Io mi sono BLOCCATA, presa dal panico, tra la strada e il cancello d'ingresso della casa dei miei suoceri e le lacrime hanno iniziato a solcarmi il viso....mia cognata mi ha raggiunto e dolcemente mi ha accompagnato lei!
Tutti mi hanno deriso (ah!ah!ah!) perchè mi sono preoccupata di prendere il pc e i fili per ricaricare le batterie .... ma io, infuriata e sconvolta ho risposto con disperazione :
"con il pc e il cellulare puoi comunicare per chiedere aiuto ma se ti si scaricano le batterie cosa cavolo te ne fai poi? In più dentro ho un minimo di ricordi se crolla tutto e avevo tutto a portata di mano !!! "

In questi 10 secondi di forte scossa ho rivissuto l'incubo del 2000. +_*

Un mese di scosse forti e non... durante il quale sono fuggita di casa senza nulla e da sfollata pensavo a cosa invece avrei potutto prendere di veramente necessario ma che non tenevo a portata di mano....ricarica del cellulare,libro delle preghiere e qualche ricordo importante che mi aiutasse a "combattere" la disperazione. Abitavo al terzo piano, da sola e ho avuto veramente TANTA TANTA PAURA e finita l'emergenza mi ero ripromessa che tutte queste cose le avrei sempre tenute a portata di mano "non si sà mai!" dicevo senza dare troppe spiegazioni ... ora mio marito ha capito il VERO perchè ....

Questa mattina veniamo svegliati dall'allarme dell'attività di mio marito, la polizia allertata che ci ha scaraventato giù dal letto ....dove ho passato una notte infernale dormendo a scatti, proprio perchè crollavo dalla stanchezza!
Quando mio marito rientra dopo essere andato a controllare che tutto fosse sotto controllo e che non ci fosse nulla di anomalo.... mi ha abbracciato e mi ha detto:
"Sai in Abruzzo ci sono delle vittime e il problema più grande è la comunicazione! Per i soccorsi, per gli aiuti per tutto!"

Ora sono al lavoro un pò in confusione ... cerco di stare serena ma "se il buon giorno si vede dal mattino....cosa succederà ancora?"

CREDO CHE SIA VERAMENTE DIFFICILE SCEGLIERE COSA E SE PRENDERE QUALCOSA QUANDO SI DEVE FUGGIRE IN ZERO SECONDI...probabilmente se veramente la casa stesse crollando non sarei riuscita a prendere tutte quelle cose, ma almeno mi sono messa alla prova!

4 commenti:

apaolal ha detto...

pazzesco.. si .. 5 secondi per pensare cosa prendere della tua vita!!
un bacio
annapaola

Anonimo ha detto...

Ciao carissima sono Sbarbina, io al contrario tuo sono rimasta in mobile sul letto a gridare dalla paura ma non riuscivo a muovermi, mio marito era in sala che dormiva devanti alla tele e non ha sentito il terremoto, mentre anche i bambini dormivano al piano di sopra, purtroppo spero che non debba trovarmi ancora in una situazione del genere perchè adesso al minimo rumore ho l'ansia.Ti abbraccio forte e deo dirti che mi sono già innamorata del gattino ...ciao

giulia ha detto...

Io per fortuna il terremoto non lo sentito, troppo lontana per avvertirlo probabilmente, ma mi ricordo quello del 2003 che ho sentito in grecia... Praticamente abbiamo passato 10 giorni a sentir scosse... Non so cosa prenderei se dovessi catapultarmi fuori di casa in pochi secondi... Non ne ho veramente idea... L'unica speranza è di non dovermi mai trovare nella situazione di doverlo fare...

Cmq ti auguro un buona pasqua!!! Un bacione giulia

MAFALDA ha detto...

@apaolal il panico è una brutta bestia!!!

@Sbarbina purtroppo è meglio che lavoriamo per controllare l'ansia così da reagire positivamente a queste emergenze.
Il gattino? Non avevo dubbi, con un bel nastro blu/azzurro sarà perfetto come regalo per tuo figlio... ti faccio avere presto altre foto ;-)

@giulia auguroni e ti auguro di cuore di non viverlo mai!

*.* CLICCA SULLA TUA REGIONE E PROVINCIA E SAPRAI COME VESTIRTI,A CIPOLLA NON SI SBAGLIA MAI:-)