martedì 26 maggio 2009

L'ODIO AMORE PER QUESTO APPUNTAMENTO ANNUALE!

Una volta all'anno ci si deve andare e si spera sempre che non ci comunichi che è meglio prendere altri appuntamenti.
Quando si entra dentro c'è sempre l'agghiaccinte odore di colluttorio, che nel nostro bagno o al primo appuntamento con qualcuno è piacevole ma qui in questa sala d'aspetto è “sgradevole”...almeno per me!

Dove sono? Dal dentista...ebbene si! Domani ho l'annuale appuntamento di pulizia dentaria e controllo, solo per il fatto di avere preso l'appuntamento sento male...al portafoglio!
Se poi mi dice che tutte le cure fatte in quest'ultimi tre mesi hanno fatto danni uscirò piangendo!

Io odiavo due cose fino a quattro mesi fa:
fare gli esami del sangue...ebbene si! A 36 anni piangevo ancora ,
e il dentista.

La prima per forza di cose l'ho superato ora è come si dice “bere un bicchiere d'acqua” non che esulto per farli ma sono tranquilla e serena...mi preoccupo di più dei risultati che del buco dell'ago;
la seconda, invece, continuo ad odiarlo.

Il sapore del colluttorio, quel ronzio isterico della fresina e il tubo dell'aspirazione...evito di descrivere l'orribile sensazione del tubo d'aspirazione.
Entro, convenevoli di rito, mi accomodo e mi “apparecchiano” con bavaglio poi mi porgono il bicchierino del colluttorio da tenere in bocca per un minuto. Nell'esatto istante che bevo mi spara sempre una raffica di domande alla quale non posso rispondere perchè, appunto ho il colluttorio in bocca.
Mi libero la bocca, dopo il minuto e vorrei rispondere alle mille domande MA riesco appena a dare una risposta che me ne pongono altre mille alle quale non riesco nuovamente a rispondere
perchè?
Perchè mi ha infilato già la canalina dell'aspirazione in appoggio al lato sinistro della bocca e con lo specchietto e un punteruolo stà allargando la mia guancia destra per capire quanto sono stata “somara” nel periodo intercorso dall'ultimo appuntamento a questo....e il responso è sempre “asinona”

Qui inizia il mio calvario...ziziziziziziziziziziziz la fresina che vibra e stride contro i miei denti e le domande che continuano inesorabili ...lo so! Cerca di mettermi a mio agio e tutte queste domande servono a distrarmi perchè effettivamente così sono più concentrata a come fare per rispondere alle domande che al male infernale che sento effettivasmente (sono molto delicata in bocca )

Un ora e tutto è finito...come sempre spero che abbia fatto un miracolo e che ora il mio sorriso sia come quello delle pubblicità. Puntualmente rimango delusa e appuro che ho un sorriso orrendo con denti orribili...ma almeno puliti :-9

Prima di uscire due ultimi saluti e ...dai sentiamoci presto per un gelato, una pizza e due chiacchere con i nostri mariti ok?!
La mia ortodonzista è pure una cara amica, ma quando entro nel suo studio la detesto come qualunque altro ortodonzista\dentista e lei lo sa, ma è cosciente anche del fatto che Se non fosse lei sarei ancora più rompi scatole....una volta sono fisicamente fuggita dalla sedia ;-)

3 commenti:

angelabe ha detto...

Io ODIO il dentista.........

Country Lou ha detto...

Dopo i vigili urbani, i dentisti sono i più odiati al mondo nei secoli dei secoli, amen.
Quindi godrei come un riccio vedere un vigile urbano sulla poltrona del dentista per un'estrazione durante la quale finisce l'effetto dell'anestesia..hi hi hi..sono crudelissima....lo soooo!!:-)
Un bacione.

MAFALDA ha detto...

ora mi sento meno sola hi!hi!hi!

*.* CLICCA SULLA TUA REGIONE E PROVINCIA E SAPRAI COME VESTIRTI,A CIPOLLA NON SI SBAGLIA MAI:-)