giovedì 1 maggio 2008

SLURP! ....LA CREMA PASTICCERA



INGREDIENTI

2 ETTI DI ZUCCHERO (se volete anche vanigliato)

40 gr FARINA

3 UOVA possibilmente da 60-65 ml

1/2 litro LATTE

PREPARAZIONE

Unite zucchero e farina, come se fossero un solo ingrediente, poi aggingente le uova intere e mescolate fino ad ottenere un impasto omogeneo.

Nel frattempo riscaldate il latte e quando comincia a bollire piano piano aggiungete la miscela, zucchero/farina/uova, ottenuta.

Portare il tutto a ebolizione e fare bollire per 4 minuti circa.

Versare in una ciotola e fare raffreddare.

TRE

REGOLE FONDAMENTALI

PER UNA BUONA RIUSCITA

MA

NON GARANTITA!

1 - CON UN CUCCHIAIO DI LEGNO GIRARE CONTINUAMENTE LA CREMA MENTRE LA SI PORTA A EBOLIZIONE E NEI 4 MINUTI CHE BOLLE

2 - SE SI COMINCIA A GIRARE CON IL CUCCHIAIO IN UN SENSO NON INVERTIRLO MAI MAI MAI

3 - POSSIBILMENTE AVERE UNO STATO D'ANIMO SERENO E TRANQUILLO MENTRE SI PREPARA LA CREMA!

Perchè dico che sono fondamentali queste tre regole?

La prima è scontata, se non la si mescola continuamente nel momento che comincia il bollore si appiccica sul fondo del tegame e dopo ha sapore si bruciacchiato.... per le altre due invece è che per me la crema è un dolce particolare, con una sua "anima" e non ho mai capito perchè ma:

ogni volta che ho invertito il giro del cucchiaio questa è "impazzita" (non si rapprendeva e/o si riempiva di grumi)

Uguale per il mio stato d'animo, quando ho voluto prepararla in poco tempo correndo per la cucina per preparare questo e quello è "impazzita" facendomi perdere ulteriormente tempo, se poi mentre la preparate siete tristi o piangete.....non oso pensare che grumi possano formarsi a voi i miei erano indescrivibili!!!

Preparare la crema pasticcera deve essere una gioia, una delizia..... sprigionare nell'aria il profumo dolce, di caldo, di morbido e ....cremoso hi!hi!hi! poi leccare il cucchiaio e ripulire il tegame ancora tiepido slurp!slurp!slurp!

Non esagerate e non mangiatene troppa quando è ancora calda altrimenti....spero che indossiate delle buone scarpe da ginnastica perchè vedrete che corse al bagno! ah!ah!ah!

7 commenti:

Lisa ha detto...

Maffy!!
Che sublime miracolo equilibrato di sapori che è la crema pasticcera.....e in quanti modi si può declinare!

Però dobbiamo assolutamente trovare un accordo! altrimenti..ogni giorno quando leggo i tuoi post..faccio il pieno di calorie...e poi non potrò mettere più il mio costumino preferito!

Dai scherzo! L'arte culinaria insaporisce la vita degli umani!...e riempie le palestre!
Un bacione e buon primo maggio!
A venerdì!!
Lisa

Laura ha detto...

La ricetta della torta di frutta è come quella che fa il mio fornaio e si fa pagare a peso d'oro, ora che è mia, me la farò da sola risparmiando un sacco di bei soldini come ho fatto quando ho imparato a fare la sacher *___*

Grazie :*

MAFALDA ha detto...

Vi svelerò il mio segreto hi!hi!hi! appena diplomata non ne volevo sapere di fare l'impiegata e....per tre anni ho lavorato in una pasticceriaaaa e tutto quel che sono riuscita a fare mio come segreti l'ho fatto con prove e mille assaggi e le torte erano le mie preferite :-))

ValeTata ha detto...

eccola là!!! anche io ho sempre pensato alla crema pasticcera come se avesse un'anima... quando andavo alle superiori la preparavo tutti i sabati, era una specie di rito che mi faceva stare bene tutto il week end :) baci baci, Vale

ValeTata ha detto...

Buon Primo Maggio!!!

Bacissimi alla crema ;)

Vale

Nella ha detto...

Buon primo maggio!!!!

Baci, baci, baci, baci !!!!

Cesco ha detto...

Mmmmh! La crema pasticcera. Ho due zii che fanno i pasticceri. Quando la fa mia madre mi aggiro per la cucina per attingere ogni tanto con un cucchiaio, troppo buona... Ciao

*.* CLICCA SULLA TUA REGIONE E PROVINCIA E SAPRAI COME VESTIRTI,A CIPOLLA NON SI SBAGLIA MAI:-)